Calendario

Da WHLive wiki.

Il mondo di Warhammer impiega 365 giorni per completare la rivoluzione attorno alla propria stella che è molto più grande e calda del nostro sole. E' accompagnato da due lune che nell'Impero prendono il nome di Mannslieb (amata da Manann, con periodo di 25 giorni) e Morrslieb (amata da Morr, con periodo irregolare).

Il Calendario Imperiale è il sistema di datazione usato prevalentemente nell'Impero. Le altre razze e le altre nazioni possiedono un proprio calendario, un proprio modo di misurare il tempo e nomi diversi per mesi e giorni anche di tanto in tanto se sembrano riconoscere nel Calendario Imperiale un sistema quasi universale. Questo fatto è probabilmente dovuto grazie ai vari scambi commerciali che le varie nazioni hanno stretto con l'Impero.


Indice

Calendario Imperiale

Il Calendario Imperiale, a volte chiamato il Calendario Sigmarita sembra essere il calendario più popolare e comune del Vecchio Mondo. Diversamente dall'ambientazione ufficiale, per praticità il calendario del mondo di Whlive ha lo stesso numero di mesi e di giorni di quello del mondo reale.

Il "giorno zero" il momento da cui è partito il Calendario Imperiale, è il giorno dell'incoronazione di Sigmar come Primo Imperatore. Tutte le date sono sempre seguite dalla sigla "CI" (abbreviazione di Calendario Imperiale.

Nel nostro continuum l'anno di gioco corrisponde all'anno attuale nel mondo reale, più 600 anni.

Le date degli eventi accaduti prima del "giorno zero" hanno l'anno preceduto dal segno - o seguito dalla sigla "AS" (ante Sigmar).

Esempi

2000 CI indica un evento accaduto 2000 anni dopo l'Incoronazione di Sigmar -2000 CI (o 2000 AS) indica un evento accaduto 2000 anni prima dell'Incoronazione di Sigmar.

I mesi dell'anno secondo il calendario imperiale sono: Postregaio, Nuovannaio, Araggio, Sigmarile, Soluglio, Priamisterio, Oltremisterio, Messembre, Birrembre, Frigidaio, Ulricheo, Priastregaio.

Inoltre, la settimana imperiale consta di 7 giorni: Lavordì, Gabeldì, Mercadì, Fornodì, Tassadì, Inizabato, Santodì.

Calendario Bretonne

Il calendario di Bretonnia è molto simile al Calendario Imperiale, la principale differenza è che gli anni si contano a partire della fondazione della Bretonnia da parte di Gilles le Breton, che corrisponde al 978 secondo il Calendario Imperiale.

Condivide con il Calendario Imperiale molte festività anche se Bretonnia tributa venerazioni speciali ai giorni sacri alla Dama.

Calendario Elfico

Calendario degli Alti Elfi

Gli alti elfi calcolano il tempo in una forma differente rispetto a quella degli Umani e dei Nani. La storia è suddivisa in regni, non in cicli. Il Regno di ciascun Re Fenice è considerato un'epoca storica particolare. Per questo il calendario elfico non è suddiviso in anni e gli anni in mesi, ma è semplicemente suddiviso in stagioni:

  1. Stagione del Freddo;
  2. Stagione delle Piogge;
  3. Stagione del Sole;
  4. Stagione delle Tempeste.

Tradizionalmente gli Elfi considerano il primo giorno del loro calendario il giorno in cui Aenarion camminò attraverso le fiamme nel santuario di Asuryan. Prima di lui la Regina Eterna era l'unica governante di Ulthuan e il sistema girava attorno a essa.

Negli annali elfici il primo numero indica il Regno del Re Fenice, cioè quale re a partire da Aenarion il Difensore siede sul trono di Ulthuan; il secondo numero indica l'anno di regno dell'ascesa al trono del Re, il terzo indica la stagione e l'ultimo numero indica il giorno.

Emempio

V,140,3,90 con questa scrittura si intente il novantesimo giorno (90) della Stagione del Sole (3) del 140° anno del Regno di Caladryel il Pacificatore (V).

Anno Perduto

Qualora, alla morte di un Re, non venga scelto un nuovo Re Fenice entro la conclusione dell'anno, gli Elfi considerano quell'anno come "Anno Perduto" e viene conteggiato come l'ultimo anno del defunto Re.

Sistema di computo degli Elfi Silvani

Gli elfi silvani dividono del epoche in "stagioni". Come queste vengano determinate non è chiaro.

L'attuale stagione è la sesta ed è iniziata nel 2008 CI, e pertanto attualmente gli anni si contano a partire da quell'anno. Queste "stagioni" sono state: #Stagione della rinascita (IC -1500--1095);

  1. Stagione dell'Appassimento (IC -1094--625);
  2. Stagione della Rivelazione (IC -624-1116);
  3. Stagione del Castigo (IC 1117-1702);
  4. Stagione della Redenzione (IC 1703-2007);
  5. Stagione del Fato (IC 2008-presente).

Calendario Kislevita

In Kislev gli anni vengono contati dalla fondazione della città del Kislev, data che corrisponde al 1524 secondo il Calendario Imperiale

Le tribù degli Ungoli invece contano gli anni dal risveglio di Ursun, il quale è datato a circa 500 anni prima della nascita di Sigmar. Un anno per il calendario degli Ungoli è chiamato Utrza e corrisponde a circa 5 anni secondo gli altri calendari.

Calendario Nanico

I nani contano gli anni a partire dal -4523 CI, ovvero quando Valaya ha fondato Karaz-a-Karak.

Calendario Vereniano

In uso principalmente in Tilea ed Estalia dove si hanno festività e ricorrenze diverse dagli imperiali, basate molto di più sui cicli di Mannslieb e sulle stagioni.

I mesi dell' anno per il calendario vereniano sono: Burlaio, Amoroso, Aquilaio, Myrmidile, Pescoso, Morrile, Caldimese, Misterio, Cadifoglie, Vinaio, Frigidaio, Crudelio .

I giorni della settimana per il calendario vereniano sono: Lavordì, Mirmidì, Morredì, Ranaldì, Verendì, Shallidì, Regiodì.

Ogni città stato tileana e ogni regno estaliano ha la propria data dalla quale iniziano a contare gli anni, pertanto vengono usati gli anni imperiali quando interagiscono con persone esterne alla proprià unità territoriale.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti