Genesi Tecnologica

“...gli affanni degli esseri umani, come li conosciamo, non possono continuare.”

tec

Ordine di nascita e origine

Sebbene la tecnologia abbia accompagnato l’uomo nel suo plasmare il mondo fin dall’epoca preistorica, prima dell’era moderna questa era la mera espressione di un desiderio, di un bisogno. Costruire uno strumento agricolo permetteva di combattere la fame, costruire un’arma permetteva di cacciare e difendersi. Ogni avanzamento tecnologico migliorava la forma, ma manteneva invariata la profonda necessità che l’aveva fatto nascere. Questo fu vero fino all’avvento delle grandi rivoluzioni industriali. In un imprevedibile effetto valanga, la tecnologia iniziò a svilupparsi non più per aiutare l’uomo ma per sostituirsi ad esso, per dominare le forze della natura in modo del tutto autonomo. Inesorabilmente, nacque il desiderio di comprendere e scoprire cosa potesse diventare l’uomo oltre i limiti della sua carne, e questi pensieri generarono ad ultimo le Maschere Tecnologiche.

Descrizione

Le Maschere Tecnologiche rappresentano gli strumenti e le tecnologie che trasformano ed integrano l’uomo permettendogli di raggiungere luoghi e paradigmi inarrivabili, consumando in cambio parte della sua fragile umanità per renderlo qualcosa di diverso, di superiore. Siano esse rappresentazioni di specifiche tecnologie, di teorie scientifiche avanguardistiche che mutano per sempre la morale dell’umanità o di particolari oggetti che hanno decretato passi avanti nella direzione postumana, le Maschere Tecnologiche mirano al superamento del genere umano, alla sua evoluzione artificiale attraverso l’ibridazione con la macchina.

Aspetto

L’aspetto delle Maschere Tecnologiche è in continuo mutamento, estremamente legato all'accelerazione del progresso scientifico. Rispecchiano il miglioramento nella creazione di strumenti tecnologici dei quali spesso ricordano la forma. Possono a volte rappresentare anche teorie scientifiche che devono ancora trovare piena dimostrazione o ambiti filosofici appartenenti alla futurologia e al transumanesimo. Quelle più vecchie possono risultare antiquate nelle forme (ad esempio avere ingranaggi di ottone o tubi di rame) ma in vero sono molto rispettate dai propri simile poiché rappresentano una pietra miliare nell’avanzamento verso la post umanità.

Consigli per il costume

La linea guida fondamentale per l’aspetto delle Maschere Tecnologiche è la fusione tra uomo e macchina, e il superamento delle barriere e dei limiti tramite la scienza e soprattutto l’evoluzione. Le Maschere più antiche avranno ingranaggi, tubi e parti mobili che ricordano elementi meccanici, mentre quelle più recenti potrebbero avere luci, display e superfici di silicio e circuiti.

Contrapposizione

Le Maschere Tecnologiche sono l’antitesi della Maschere Primordiali. Dove infatti queste ultime rappresentano il monito della natura all’umanità, le Maschere Tecnologiche si ergono sopra il Creato al fine di arrivare a partorire una nuova stirpe, che sia immune a ogni timore e ad ogni ostacolo, consapevole delle leggi naturali a tal punto da poterle stravolgere a proprio piacimento.

Consigli di Roleplay

Adattati, evolvi, sopravvivi. Ogni ostacolo può essere superato raggiungendo un nuovo stato del sistema corrente. Che sia il Portatore, la società umana, il mondo intero, persino il Sodalizio. Non vi è nulla che sia immune alla spinta evoluzionistica, al miglioramento tecnologico. L’unico limite sono le possibilità. Ogni tanto, persino un salto nel buio può essere benefico. Gli incidenti aiutano a scoprire nuove strade. Non vi è sacrificio che non valga la pena di essere compiuto.

Leggende

Essendo le ultime nate, le Maschere Tecnologiche possiedono un bagaglio di miti e leggende piuttosto scarno. Una delle voci che sta circolando più insistentemente è che un collettivo di Maschere Tecnologiche starebbe cercando di influenzare altre Genesi con la diffusione di nuovi miti e leggende, più adatte ai tempi. Alcune le chiama Leggende Urbane, altri ancora Creepypasta, ma il significato di questi termini è andato perduto con la distruzione della rete di comunicazione globale. A tal proposito, alcune Maschere tecnologiche affermano che la Matrice relativa alla propria Genesi sia proprio da ricercarsi in ciò che rimane della rete. Forse un server isolato che da qualche parte, continua a computare dati nonostante le Apocalissi.

Filosofia

Transumanista. L’Umanità è imperfetta e i Portatori sono fragili. Le Maschere devono trovare il modo di migliorare la razza umana con un’opera di selezione o indurla a costruire un’alternativa a se stessa. In questo sta la chiave per la sopravvivenza.

Sigillo

I simboli che formano il sigillo delle Maschere Tecnologiche sono presi da un subset di caratteri dell’alfabeto L33T